Legalità marijuana nel mondo: tutti gli stati del mondo in cui è legale nel 2023

Staff WeWeed

paesi marijuana legale
Indice

La marijuana è la sostanza che ha suscitato più discussioni e dibattiti in tutto il mondo per decenni. Mentre alcuni paesi hanno adottato leggi severe per punire l’uso, il possesso e la vendita di marijuana, altri hanno deciso di legalizzarla o decriminalizzarla per vari motivi, tra cui la riduzione della criminalità e, non meno importante: l’incremento delle entrate fiscali.

In questo articolo troverete un elenco aggiornato ad aprile 2023 sulla situazione attuale della legalità della marijuana in tutto il mondo, elencando gli stati in cui è legale o parzialmente legale.

Ecco l’elenco di tutti gli stati del mondo in cui la marijuana è legale:


Belgio:

illegale ma depenalizzata fino ai 3 grammi di possesso


Cambogia:

il consumo e la coltivazione ufficialmente sarebbero illegali ma le forze dell’ordine sono molto permissive. A Phnom Penh, la capitale, molti ristoranti che offrono piatti contenenti marijuana.


Cile:

Nel 2005 è stato ufficialmente depenalizzato l’uso della cannabis e dal 2014 è stata consentita la coltivazione.


Colombia:

formalmente illegale. Tuttavia il possesso è depenalizzato se non si superano i 22 grammi.


Costa Rica:

illegale ma depenalizzata, nel paese l’uso di cannabis è tollerato. Le autorità non arrestano chi porta una minima quantità (non ancora specificata) per uso ricreativo personale.


Croazia:

le notizie dicono che lo sarà a breve

Un video in cui vediamo graficamente l’evoluzione (incompleta) della legalizzazione della marijuana nel mondo.


Germania:

Legale sotto lo 0,3% di THC, depenalizzato il possesso di modiche quantità (entro i 10 grammi). Legale l’uso per scopi terapeutici con prescrizione medica. La nuova “coalizione semaforo” ha il piano di distribuire in negozi autorizzati cannabis a scopo ricreativo per dare vita ad una distribuzione controllata e di qualità.


Georgia:

legale da luglio 2018 (in seguito alla decisione della Corte Costituzionale Georgiana) il possesso e la consumazione (sia ricreativa sia terapeutica), ma non lo spaccio.


Giamaica:

legale il possesso fino a 56,60 grammi e la coltivazione fino a 5 piante. I rastafariani (dato che in Giamaica ci sono molti membri) possono utilizzare, possedere e coltivare cannabis senza limitazione alcuna all’interno dei luoghi di culto. La legge è stata approvata il 25 febbraio 2015.


Lesotho(Sudafrica):

Legale


Lussemburgo:

È concesso, ai maggiori di 18 anni, coltivare fino a quattro piante di cannabis a casa o in giardino per uso personale. Legali possesso e uso per scopi medici, purché il consumatore sia adulto e non coinvolga minorenni.


Malta:

Legale la coltivazione fino a quattro piante in casa e il consumo di cannabis nelle case o in locali privati per scopi ricreativi e terapeutici. Chi ha più di 18 anni può possedere fino a 7 grammi di cannabis


Messico:

legale sia per scopi ricreativi che medicinali dal giugno 2021. È possibile trovare i primi coffee shop a Città del Messico.

Olanda:

ufficialmente illegale anche se largamente tollerata. I noti coffee shop ne sono una prova!


Portogallo:

depenalizzato il possesso dal 2001, la compravendita è un reato


Repubblica Ceca:

è legale possedere fino a 15 grammi di marijuana, è anche legale coltivare questa specie vegetale per uso personale. È vietata la vendita. Legale l’uso per scopi terapeutici.


Slovenia:

formalmente illegale ma depenalizzata


Sudafrica:

Legale


Spagna:

Ufficialmente illegale ma depenalizzato, puoi trovare i social club dove puoi comprare liberamente marijuana.


Thailandia:

Legale dal 2022. Puoi trovare tanti coffee shop nelle principali mete turistiche come Phuket, Bangkok, Chiang mai e Pattaya.


Uruguay:

L’Uruguay è stato il primo Stato al mondo a legalizzare nel dicembre 2013 la coltivazione e la vendita di marijuana, rendendola monopolio di Stato.


USA:

Legale in California, New York, Oregon e in altri 21 stati. Rimane illegale a livello federale seppur i consumatori non vengano perseguiti.  

marijuana legale uso ricreativo

Quando verrà legalizzata la marijuana?

La legalizzazione della marijuana sta diventando sempre più diffusa in tutto il mondo, con molti paesi che stanno rivedendo le loro politiche e leggi riguardo alla marijuana. Ci sono molte previsioni riguardo a dove questa tendenza potrebbe portare in futuro.

Se volete sapere di più sulla cannabis legale in Italia clickate qui!

Secondo molte fonti, è probabile che un numero sempre maggiore di paesi decida di legalizzare o decriminalizzare la marijuana nei prossimi anni, sia per motivi economici che per motivi di salute pubblica.

Tuttavia, ci sono anche preoccupazioni per gli eventuali effetti negativi della legalizzazione, come l’aumento del consumo di droghe tra i giovani e la diffusione di prodotti potenzialmente pericolosi sul mercato. Per questo motivo, molte nazioni stanno adottando un approccio graduale alla legalizzazione, con leggi che limitano la quantità di marijuana che una persona può possedere o che stabiliscono regolamenti rigorosi per la produzione e la vendita di prodotti a base di marijuana.

In ogni caso, la legalizzazione della marijuana continuerà a essere un argomento caldo e controverso in tutto il mondo. Sarà importante continuare a monitorare gli sviluppi e a valutare gli impatti sulla società e sulla salute pubblica, per poter prendere decisioni informate su come regolamentare la marijuana in futuro.

Ooops

Sei un ribelle… Bravo! 😀

Ringrazia il tuo spirito ribelle, ti sei appena aggiudicato un codice sconto del 15%!!

Utilizza il codice –> sonounribelle <– per ricevere il 15% di sconto su tutti i prodotti WeWeed

<3

logo weweed

Weweed Marijuana Legale

Per accedere al sito devi essere maggiorenne

PROVA GLI STRAIN PREMIUM:

LE SELEZIONI D’ALTA GAMMA WEWEED!