Come sballarsi con l’erba legale: aumentare gli effetti e trovare le migliori varietà

Staff WeWeed

Indice

Se ti stai chiedendo come sballarsi con l’erba legale, sei nel posto giusto. In questo articolo, esploreremo le diverse varietà di erba legale e discuteremo di come potenziare gli effetti del CBD. Ricordati sempre di utilizzare la cannabis in modo responsabile e legale.

COME INTERAGISCE IL CBD CON I RECETTORI DEI CANNABINOIDI?

Il CBD (cannabidiolo) è un composto non psicoattivo presente nella cannabis che interagisce con i recettori del sistema endocannabinoide (ECS) nel nostro corpo.

Ma per capire come il CBD interagisce con i recettori dei cannabinoidi, è essenziale conoscere il sistema endocannabinoide (ECS). L’ECS è un sistema di segnalazione presente in tutto il corpo umano e svolge un ruolo cruciale nella regolazione di diverse funzioni, tra cui l’umore, il dolore, l’appetito e il sonno.

>>> Clicca qui per la cannabis light con CBD più alto in Italia!

I recettori principali dell’ECS sono i recettori CB1 e CB2. I recettori CB1 si trovano principalmente nel cervello e nel sistema nervoso centrale, mentre i recettori CB2 sono più diffusi nel sistema immunitario e in altri tessuti periferici.

Il CBD non si lega direttamente ai recettori CB1 o CB2. Invece, agisce come un modulatore allosterico negativo sui recettori CB1, il che significa che può alterare l’efficacia e la potenza del THC.

Inoltre, il CBD può aumentare la concentrazione di anandamide, un endocannabinoide naturale, nel corpo, agendo come inibitore della sua degradazione enzimatica. L’anandamide è conosciuta anche come “molecola della felicità” e svolge un ruolo importante nella modulazione del dolore, dell’umore e delle funzioni cognitive.

Il CBD può sballare?

In generale, il CBD non ti fa “sballare” come il THC. Tuttavia, alcune persone potrebbero sperimentare un rilassamento o una sensazione di benessere quando assumono prodotti a base di CBD. È importante notare che l’erba legale ti fa sballare solo se contiene quantità significative di THC, che è ancora illegale in molte aree.

Quale erba legale sballa di più?

L’erba legale con il CBD più alto tende ad avere effetti più rilassanti e terapeutici. Tuttavia, per sperimentare un effetto “sballo”, dovresti cercare varietà con un rapporto equilibrato di CBD e THC.

Di sicuro l’erba legale che “sballa” di più in Italia è l’Icerock WeWeed visto il suo 94% di CBD! Dai un occhiata anche alla nostra categoria cannabis light premium troverai la nostra selezione di prodotti con la qualità più alta!

In questo video babbo natale ci parla dell’ice rock con 94% di CBD di WeWeed

Quanta erba legale serve per sballarsi?

Molti si chiedono quanta cannabis light sia necessaria per “sballarsi” come con la cannabis tradizionale.

A causa dei bassi livelli di THC nella cannabis light, è altamente improbabile che il consumo di questa varietà provochi un’esperienza di “sballo” simile a quella della cannabis tradizionale. Il CBD, che è presente in alte concentrazioni nella cannabis light, è noto per i suoi effetti calmanti e rilassanti, ma non è psicoattivo e non provoca euforia o alterazioni mentali.

Sebbene sia improbabile che la cannabis light provochi un “sballo”, l’esperienza può variare a seconda di diversi fattori, tra cui la sensibilità individuale ai cannabinoidi, la modalità di consumo (fumare, vaporizzare, edibili, etc.), e la concentrazione di altri composti nella pianta, come i terpeni, che possono influenzare l’effetto complessivo.

come sballarsi con la cannabis light

Come aumentare lo sballo erba?

Esistono varie strategie per potenziare gli effetti dell’erba legale:

1- Assumi la cannabis insieme ad un mango.

I manghi contengono il mircene, un terpene che è noto per le sue proprietà aromatiche e rilassanti. Anche la cannabis contiene terpeni, tra cui il mircene. Si ritiene che il mircene possa facilitare l’attraversamento della barriera emato-encefalica da parte del THC, il principale composto psicoattivo della cannabis. Questo processo potrebbe portare a un effetto più rapido e duraturo del THC.

Mangiare un mango circa 45 minuti prima di consumare cannabis potrebbe potenzialmente offrire diversi benefici: effetti più rapidi, duraturi, intensi e potrebbe amplificare gli effetti rilassanti della cannabis.

2- Assumi la cannabis con altri metodi

L’uso regolare della cannabis può portare a tolleranza, il che significa che gli utenti possono richiedere dosi più elevate per ottenere gli stessi effetti. Cambiare il metodo di assunzione può aiutare a ridurre la tolleranza e mantenere l’efficacia della cannabis.

Alcuni metodi di assunzione della cannabis

  1. Fumare: Il metodo più comune, ma può essere dannoso per i polmoni e le vie respiratorie.
  2. Vaporizzare: Offre un’esperienza simile al fumo, ma con meno rischi per la salute.
  3. Edibles: Prodotti alimentari infusi con cannabis che offrono effetti più duraturi e graduati.
  4. Tinture: Estratti liquidi di cannabis che possono essere assunti sotto la lingua o aggiunti a bevande.
  5. Topicals: Creme e unguenti infusi con cannabis che possono essere applicati sulla pelle per alleviare dolore e infiammazione.

3- Mangia solo grassi sani

Mangiare grassi sani prima o durante l’assunzione di cannabis potrebbe potenzialmente migliorare l’assorbimento dei cannabinoidi e intensificare gli effetti della cannabis.

Alcuni esempi di grassi sani che potrebbero essere utili per migliorare l’assorbimento dei cannabinoidi includono:

  1. Oli di pesce: Ricchi di acidi grassi omega-3, gli oli di pesce possono migliorare la salute del cuore e favorire l’assorbimento dei cannabinoidi.
  2. Olio di oliva: Un’ottima fonte di grassi monoinsaturi, l’olio di oliva può essere utilizzato nella cottura o come condimento per insalate.
  3. Avocado: Contiene grassi monoinsaturi e una serie di vitamine e minerali, gli avocado possono essere consumati da soli o utilizzati per preparare guacamole o smoothie.
  4. Noci e semi: Noci, mandorle, semi di lino e semi di chia sono fonti di grassi sani e possono essere aggiunti a insalate, yogurt o cereali per migliorare l’assorbimento dei cannabinoidi.

4- Bevi del tè nero

Alcuni sostengono che bere tè nero in combinazione con la cannabis possa aumentare gli effetti della cannabis stessa.

Il tè nero contiene composti chiamati catechine, che sono un tipo di antiossidante. Le catechine hanno dimostrato di avere proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti e neuroprotettive. Alcuni studi suggeriscono che queste catechine possano interagire con i recettori dei cannabinoidi nel corpo, in particolare il recettore CB1. Questa interazione potrebbe potenzialmente migliorare gli effetti della cannabis, creando un effetto sinergico.

Il tè nero contiene anche teobromina e teina, due composti stimolanti che possono avere effetti sia rilassanti che energizzanti

5- Fai una pausa dalla cannabis

Una pausa dalla cannabis, spesso chiamata “pausa-tolleranza”, può aiutare a ridurre la tolleranza costruita dall’uso frequente e a riequilibrare il sistema endocannabinoide del corpo.

Quando si sviluppa la tolleranza, una persona potrebbe scoprire di aver bisogno di dosi più elevate di cannabis per ottenere gli stessi effetti desiderati. Questo accade perché i recettori del sistema endocannabinoide diventano meno sensibili all’azione dei cannabinoidi.

Fare una pausa dalla cannabis può aiutare a ridurre la tolleranza e a ristabilire la sensibilità dei recettori del sistema endocannabinoide. Durante una pausa-tolleranza, i recettori hanno la possibilità di “ripristinarsi” e tornare alla loro sensibilità originale. Di conseguenza, quando si riprende l’uso della cannabis dopo la pausa, gli effetti possono essere più forti e richiedere dosi più basse per ottenere gli stessi risultati.

In generale, una pausa di una o due settimane può essere sufficiente per ridurre significativamente la tolleranza in molti individui.

come sballarsi con la cannabis light

CONSERVA LA TUA ERBA CORRETTAMENTE

La conservazione della marijuana è un aspetto spesso trascurato ma fondamentale per mantenere la qualità, la potenza e la freschezza del prodotto. Una conservazione inadeguata può compromettere l’esperienza dell’utente e ridurre l’efficacia terapeutica della cannabis.

Quando la cannabis viene conservata in modo inadeguato, l’esposizione all’aria, alla luce, all’umidità e alle variazioni di temperatura può portare alla degradazione dei cannabinoidi, riducendo la potenza e l’efficacia del prodotto.

Inoltre la corretta conservazione della marijuana aiuta a preservare i terpeni, garantendo un’esperienza di consumo più gradevole e piacevole. I terpeni possono anche svolgere un ruolo sinergico con i cannabinoidi, potenziando gli effetti terapeutici della cannabis.

Conservare correttamente la cannabis in un ambiente fresco, asciutto e al riparo dalla luce aiuta a prevenire la formazione di muffa e batteri, garantendo che il prodotto rimanga sicuro per l’uso.

Come sballarsi con la cannabis light?

Con l’avvento della cannabis light nuovi composti e sostanze chimiche sono arrivate sul mercato. Questi composti, spesso spruzzati sulla cannabis light, fanno in modo che il consumatore si possa sballare anche con la cannabis legale: i cannabinoidi sintetici.

CANNABINOIDI SINTETICI: cosa sono?

I cannabinoidi sintetici sono sostanze chimiche create in laboratorio che imitano l’azione dei cannabinoidi naturali presenti nella pianta di cannabis, come il THC e il CBD. Negli ultimi anni, questi composti hanno guadagnato popolarità come alternative alla marijuana, ma la loro crescente diffusione ha sollevato preoccupazioni riguardo ai potenziali rischi per la salute e gli effetti collaterali. In questo articolo, esploreremo le caratteristiche dei cannabinoidi sintetici, le differenze rispetto ai cannabinoidi naturali e i pericoli associati al loro consumo.

Un video in cui Dr. Raimondo Bruno analizza i cannabinoidi sintetici.

I cannabinoidi sintetici sono pericolosi?

I cannabinoidi sintetici effettivamente presentano rischi significativi per la salute. A differenza della marijuana, i cui effetti e profilo di sicurezza sono stati studiati per decenni, i cannabinoidi sintetici sono ancora poco conosciuti e possono avere conseguenze imprevedibili per gli utenti.

Uno dei principali fattori di rischio associati ai cannabinoidi sintetici è la loro elevata potenza. Spesso, queste sostanze sono molto più potenti del THC naturale, il che può portare a effetti più intensi e prolungati. Inoltre, la potenza dei cannabinoidi sintetici può variare notevolmente tra i diversi prodotti e lotti, rendendo difficile per gli utenti dosare correttamente e aumentando il rischio di sovradosaggio.

Poiché i cannabinoidi sintetici sono sostanze chimiche nuove e poco studiate, le interazioni tra questi composti e i farmaci tradizionali o le condizioni preesistenti sono ancora ampiamente sconosciute. Ciò significa che gli utenti che assumono farmaci o hanno problemi di salute preesistenti potrebbero essere a maggior rischio di effetti collaterali gravi o interazioni pericolose quando utilizzano cannabinoidi sintetici.

EFFETTI COLLATERALI CANNABINOIDI SINTETICI

I cannabinoidi sintetici possono causare una serie di effetti collaterali gravi e potenzialmente letali, che vanno ben oltre quelli comunemente associati alla marijuana. Questi includono nausea, vomito, convulsioni, attacchi di panico, allucinazioni, psicosi, infarto e insufficienza renale, tra gli altri.

Poiché i cannabinoidi sintetici sono sostanze chimiche nuove e poco studiate, le interazioni tra questi composti e i farmaci tradizionali o le condizioni preesistenti sono ancora ampiamente sconosciute. Ciò significa che gli utenti che assumono farmaci o hanno problemi di salute preesistenti potrebbero essere a maggior rischio di effetti collaterali gravi o interazioni pericolose quando utilizzano cannabinoidi sintetici.

Conclusione:

Sballarsi con l’erba legale è possibile solo se il prodotto contiene cannabinoidi sintetici. Tuttavia, i cannabinoidi sintetici possono presentare rischi per la salute.

Consumare la cannabis light biologica WeWeed, coltivata naturalmente senza uso di pesticidi, è sicuramente più sicuro.

Ooops

Sei un ribelle… Bravo! 😀

Ringrazia il tuo spirito ribelle, ti sei appena aggiudicato un codice sconto del 15%!!

Utilizza il codice –> sonounribelle <– per ricevere il 15% di sconto su tutti i prodotti WeWeed

<3

logo weweed

Weweed Marijuana Legale

Per accedere al sito devi essere maggiorenne

PROVA GLI STRAIN PREMIUM:

LE SELEZIONI D’ALTA GAMMA WEWEED!