Cannabis Legale a prezzi imbattibili

ETF canapa: di cosa si tratta

Staff WeWeed

cannabis light
Indice

ETF canapa: di cosa si tratta

Si può investire sulla marijuana o cannabis light? Quando si parla di ETF canapa ci si riferisce proprio a questo: in questo articolo tutto quello che c’è da sapere.

Il mercato della canapa legale e della cannabis sta avendo un periodo di notevole crescita e il mercato sta reagendo con un movimento rialzista già da alcuni anni. Ecco perché sta arrivando anche in Italia il fondo etf dedicato per investire in marijuana.

È in arrivo infatti il primo etf europeo dedicato alla marijuana, che sarà disponibile in vari paesi europei (Irlanda, UK). Attraverso la piattaforma white-label per ETF di HANETF, a breve sbarcherà in Italia, lanciato dal fondo canadese Purpose Investments. Quotato a breve in Germania, si chiamerà Medical Cannabis and Wellness ETF e sarà disponibile dal 13 gennaio.

>>Tanti altri argomenti legati al mondo della cannabis light ti aspettano qui

ETF canapa, cosa sono

Chiariamo per i meno esperti cosa intendiamo col termine etf canapa .  ETF è l’acronimo di Exchange Traded Funds. Sono dei fondi a basse commissioni di gestione negoziati in borsa, come lo sarebbero normali azioni. Si caratterizzano per il fatto di avere come unico obiettivo quello di replicare fedelmente l’andamento e quindi il rendimento di indici azionari o obbligazionari. 

ETF Marijuana: come funzionano

Gli ETF canapa investono in società che coltivano, distribuiscono o vendono marijuana. Oltre questo sono anche interessati alle aziende che sperimentano la cannabis per usi medici come quelli dell’industria farmaceutica e della biotecnologia e che hanno una esposizione significativa alle azioni di società che commercializzano marijuana (come alcool o tabacco).

La cannabis è un business mondiale da 11 miliardi annui e potrà toccare i 50 miliardi entro 10 anni. Ci sono previsioni che fanno anche triplicare il suo valore nel futuro prossimo. Attualmente i prodotti al cannabidiolo sono permessi e (quindi legali) in 40 paesi del mondo ed altri si aggiungeranno presto.

28 sono i paesi europei ad avere normative di qualche tipo sulla cannabis terapeutica e il Regno Unito è il più grande produttore ed esportatore di cannabis per uso terapeutico al mondo. Molto probabilmente, in futuro ci saranno sempre meno strette da parte dei governi nei confronti del settore della cannabis, e le aziende avranno molta più libertà di operare e vendere i loro prodotti in modo più semplice e agevole. Il settore della cannabis è stato protagonista di una fortissima crescita negli ultimi anni, grazie al grande interesse da parte degli investitori in questo trend di investimento. Grazie a ciò, gli ETF sulla cannabis hanno riportato degli ottimi risultati nel 2020. 

Ooops

Sei un ribelle… Bravo! 😀

Ringrazia il tuo spirito ribelle, ti sei appena aggiudicato un codice sconto del 15%!!

Utilizza il codice –> sonounribelle <– per ricevere il 15% di sconto su tutti i prodotti WeWeed

<3

logo weweed

Weweed Marijuana Legale

Per accedere al sito devi essere maggiorenne

PROVA GLI STRAIN PREIUM:

LE SELEZIONI DI ALTA GAMMA WEWEED!