Cannabis Legale a prezzi imbattibili

Wake and Bake: Il Piacere di Svegliarsi con la Cannabis

Staff WeWeed

wake and bake
Indice


Il “wake and bake“, tradotto letteralmente come “svegliarsi e cuocere“, è una pratica che prevede consumare cannabis non appena ci si sveglia. Questo termine è diventato popolare negli ultimi anni, ma cosa c’è dietro questa tendenza? In questo articolo, esploreremo le origini del termine, cosa dice la scienza, e quali sono i pro e contro di questa pratica.

Cosa Significa “Wake and Bake”?

Il termine “Wake and Bake” si riferisce alla pratica di consumare cannabis poco dopo essersi svegliati. Sebbene la pratica non richieda necessariamente che sia la prima cosa che una persona fa non appena si sveglia, generalmente avviene entro i primi 5 o 10 minuti dal risveglio. Qui ci sono alcuni dettagli chiave riguardo al “Wake and Bake” nel contesto del consumo di cannabis:

  1. Definizione e Pratica:
    • Il “Wake and Bake” è l’atto di fumare o consumare in altro modo la cannabis poco dopo essersi svegliati, preferibilmente mentre si è ancora a letto, e spesso prima di una colazione soddisfacente. Un “Wake and Bake” con l’aggiunta di caffè al menu è talvolta chiamato un “hippy speedball”​​.
    • La pratica generalmente avviene entro i primi 5 o 10 minuti dopo essersi alzati dal letto​​.
  2. Origini Culturali:
    • Sebbene non sia chiara l’origine esatta della pratica, si ritiene che sia stata resa popolare negli anni ’60 dai fan della band hippie americana The Grateful Dead​​.
  3. Esperienza:
    • È descritta come un’esperienza unica che ogni appassionato di cannabis dovrebbe provare almeno una volta, ed è considerata da molti il modo ideale per iniziare la giornata di relax​.
  4. Terminologia:
    • Il termine “wake” si riferisce semplicemente al risveglio, mentre “bake”, che significa “cuocere al forno”, è un gergo per sentirsi “stonati” o “high” a causa degli effetti della cannabis​​.

Il “Wake and Bake” è una pratica che ha radici profonde nella cultura della cannabis e continua a essere un rituale mattutino comune tra molti consumatori di cannabis.

wake and bake

Come Nasce Questo il Termine Wake n Bake?

Il termine “Wake and Bake” ha origini culturali piuttosto interessanti, anche se non è possibile tracciare con precisione la sua nascita. Ecco alcune delle teorie e delle tradizioni culturali associate a questo termine.

Si ritiene che la pratica del “Wake and Bake” sia stata resa popolare negli anni ’60 dai fan della band hippie americana The Grateful Dead. La cultura hippie, con la sua apertura verso l’uso della cannabis e altre sostanze, potrebbe aver contribuito alla diffusione di questa pratica e del termine associato.

L’espressione in sé, frutto del semplice gioco di parole, è diventata più comune grazie alla rappresentazione mediatica dei consumatori di cannabis e dalla normalizzazione del suo consumo.

Cosa Dice la Scienza sul “Wake and Bake”?

La pratica del “Wake and Bake”, che implica il consumo di cannabis al risveglio, ha attirato l’attenzione sia dei consumatori che degli studiosi. Ecco cosa emerge dalla scienza e da altre fonti informative riguardo a questa pratica:

  1. Durata dell’Effetto e Consumo Concomitante di Alcool:
    • Un’indagine longitudinale ha associato l’uso di cannabis al mattino con un periodo più lungo di alterazione, così come con la guida sotto l’influenza della cannabis.
  2. Indicatore di Uso ad Alto Rischio:
    • La pratica del “Wake and Bake” potrebbe servire come indicatore di uso ad alto rischio di cannabis, inclusa la guida sotto l’influenza della cannabis​​.
  3. Impatto Maggiore al Mattino:
    • Alcuni sostenitori del “Wake and Bake” affermano che la cannabis può avere un impatto maggiore al mattino. Mentre non ci sono studi che confermano questa affermazione, l’idea è che il corpo possa essere più sensibile alla cannabis al risveglio​​.
  4. Effetti Energetici con Certi Strain:
    • Alcuni ceppi di cannabis con bassi livelli di mircene e alti livelli di limonene e terpinolene possono avere effetti più stimolanti ed energetici. Anche basse dosi di CBG, CBD, e THCV possono avere effetti più stimolanti​​.
  5. Motivazioni Socio-culturali:
    • Circa il 22% dei consumatori di cannabis negli Stati Uniti pratica il “Wake and Bake” entro i primi 10 minuti dal risveglio. Questa pratica potrebbe essere vista come un mezzo per alleviare l’ansia associata a lavori insoddisfacenti o stressanti, fornendo una sorta di sollievo o boost di produttività al mattino​​.
  6. Riflessioni Generali:
    • Molti si chiedono quali siano gli effetti e i benefici dell’uso della cannabis al mattino, ma le informazioni scientifiche dirette sono limitate. Alcuni siti di cannabis fornisco spiegazioni aneddotiche e speculazioni su come la pratica possa influenzare l’umore e la produttività, evidenziando anche come diversi ceppi di cannabis possano influenzare l’esperienza del “Wake and Bake”​.

In generale, la scienza e le informazioni disponibili indicano una gamma di effetti e implicazioni associati alla pratica del “Wake and Bake”, con un’enfasi particolare sul rischio potenziale e sulle motivazioni socio-culturali che potrebbero spingere le persone a adottare questa pratica.

In questo video scopriamo quali sono le conseguenze positive e negative del Wake and Bake!

Quali Sono i Pro e Contro del Wake&Bake?

Come per molte sostanze, il wake and bake ha i suoi pro e contro. Da una parte, può offrire sollievo immediato da condizioni mediche, dall’altra, può portare a dipendenza e altri problemi di salute.

Uno dei contro può dipendere dall’influenza negativa che l’alterazione da cannabis può svolgere durante il resto della giornata. Consumare cannabis appena svegli equivale quasi ad un “non svegliarsi del tutto“.

A causa del consumo immediato di cannabis subito dopo il risveglio, il corpo non svolgerebbe le normali funzioni legate al risveglio, causando in questa maniera l’alterazione dei ritmi circadiani, una prematura sensazione di sonno e stanchezza durante la giornata e una minore capacità di concentrazione e di svolgere mansioni particolarmente impegnative dal punto di vista cognitivo.

Quali sono i Migliori Strain di Cannabis per il Wake n Bake?

È difficile dire quali siano i migliori strain per il wake and bake perché ciò può variare in base alle necessità di ognuno, ai gusti e dagli effetti che si desidera ottenere. Generalmente, se la giornata a seguire sarà una giornata di lavoro e non una giornata di riposo, è sicuramente consigliabile uno strain dagli effetti “high” piuttosto che “stoned” dunque una sativa.

Le qualità sativa, grazie alla loro composizione terpenica e alla distribuzione di THC e CBD, creano un effetto più lucido, attivo e creativo.

  1. Strawberry: Conosciuta per il suo dolce profumo ed effetti stimolanti, questa potente varietà sativa aiuta a iniziare la giornata in modo positivo, alleviando lo stress e fornendo l’energia necessaria per alzarsi dal letto​​.
  2. Harlequin: Una varietà dominante di CBD perfetta per coloro che desiderano rimanere lucidi. Allevia il dolore evitando gli effetti pesantemente intossicanti comunemente associati alle varietà ad alto contenuto di THC​​.
  3. Pineapple Express: Guadagnata popolarità attraverso un film omonimo, questa varietà è conosciuta per i suoi effetti energetici ed è paragonata a un secchio d’acqua fredda che ti spruzza sul viso stanca per svegliarti. I suoi sapori agrumati sono un bonus aggiunto per una piacevole esperienza mattutina​​.
  4. White Widow: Questa varietà è un ibrido energetico che promuove la creatività, la comunità e la conversazione, rendendola una scelta eccellente se preferisci iniziare la giornata in compagnia di altri.

Ooops

Sei un ribelle… Bravo! 😀

Ringrazia il tuo spirito ribelle, ti sei appena aggiudicato un codice sconto del 15%!!

Utilizza il codice –> sonounribelle <– per ricevere il 15% di sconto su tutti i prodotti WeWeed

<3

logo weweed

Weweed Marijuana Legale

Per accedere al sito devi essere maggiorenne

PROVA GLI STRAIN PREIUM:

LE SELEZIONI DI ALTA GAMMA WEWEED!