Cannabis Legale a prezzi imbattibili

Come rollare uno spinello: tutti i passaggi

Indice

Come rollare una canna, tutto quello che c’è da sapere

Cari amici di Weweed, quando si è alle prime armi non sempre si conoscono tutti i passaggi necessari a rollare una canna.

Per alcuni può sembrare scontato, ma quante volte in passato ci siamo chiesti “Come girare una canna?” o (almeno per quanto riguarda il sottoscritto) “Come chiudere una canna?”.

Bene, non disperate! Oggi vedremo insieme come fare una canna di erba.

Per prima cosa, prepariamo l’occorrente.

come fare una canna d'erba

Cosa serve per rollare una canna

Per girare una canna ci occorrerà innanzitutto dell’ottima ganja, quel tipo di materia prima di qualità che potete trovare qui. Una volta scelta la vostra varietà preferita, assicuratevi di avere a portata di mano: un grinder, della carta da filtro, delle cartine lunghe e una superficie su cui lavorare (può essere un impastiera, il classico cocco levigato all’interno, la superficie di un tavolo, decidete voi).

Una volta preparato tutto l’occorrente, non rimane che iniziare! (P.s.: hai mai provato con la light? dai uno sguardo alle infiorescenze qui sotto!)

Tritare la marijuana

come fare una canna d'erba

Prendiamo il grinder (vedi foto) preparato in precedenza e mettiamo la nostra ganja nello scomparto dentellato (il primo che ci si presenta aprendolo).

Dopo aver richiuso lo scomparto, giriamo la parte superiore in senso orario, fino a quando non sentiremo più opporre resistenza: in questo modo la nostra erba sarà tritata finemente, cosa che ci renderà più semplice chiudere una canna e risulterà in un joint più saporito.

Ora apriamo il grinder nello scomparto inferiore a quello dentellato e ne riversiamo il contenuto nella nostra impastiera.

A questo punto abbiamo due opzioni: aggiungere del tabacco alla nostra erba o fare una canna d’erba pura (il cosiddetto “purino”). Il tabacco nella canna aiuterà la combustione e la consistenza dell’impasto in fase di chiusura, mentre una canna pura avrà sicuramente un sapore più forte e deciso (per alcuni troppo intenso).

come fare una canna di erba

Preparare il filtro

Ora prenderemo la carta adatta a preparare il nostro filtro: spesso si trovano in commercio dei blocchetti con la carta già predisposta per un singolo filtro, o addirittura dei filtri già pronti e di diversi materiali.

In questo caso non importa tanto il materiale, quanto la qualità del filtro: spesso si sottovaluta questo passaggio, ma nell’economia di come girare una canna un filtro ben fatto è ciò che differenzia una buona canna da una così così.

Prendiamo dunque un pezzo di carta e manipoliamolo fino ad ottenere un cilindro abbastanza stabile: ora abbiamo il nostro filtro. I più esperti amano ripiegare la carta in modo da ottenere delle figure all’interno del filtro (come illustrato in foto), ma noi ci accontentiamo di un filtro semplice.

Preparare la cartina e rollare

come chiudere una canna

Ora che il filtro è pronto, estraiamo una cartina dal pacchetto e iniziamo a metterci la nostra ganja (o ganja e tabacco). In questa fase è importante dosare l’impasto nella maniera corretta, in modo da ottenere una canna non troppo “scarica”, ma nemmeno troppo “condita”.

Una volta sistemato l’impasto all’interno della cartina, iniziamo a rollare: tenendo la cartina tra pollice e indice con entrambe le mani, distribuiamo il contenuto lungo tutta la cartina, facendo attenzione a essere delicati in questo movimento. Successivamente metteremo il filtro ad una delle estremità della cartina, ripetendo il movimento con le dita fino ad ottenere un’impasto uniforme.

come girare una canna

Chiudere una canna

Questa è senza dubbio la fase più importante.

Dobbiamo fare in modo che uno dei lembi della nostra cartina vada a posizionarsi sotto il contenuto della cartina stessa, quasi abbracciandolo. E’ importante che il lembo della cartina che andremo a incastrare sotto l’impasto non sia quello con la colla, che ci servirà più avanti. Durante quest’operazione è bene che l’impasto rimanga della consistenza esatta e risulti ben distribuito all’interno della cartina.

Una volta ottenuto un cilindro uniforme, andremo a inumidire con la lingua la parte della colla e chiuderemo la canna facendo aderire il lembo inumidito al resto della nostra cartina.

A questo punto non rimane che chiudere la parte superiore della cartina (come si può vedere nell’immagine in apertura dell’articolo) ed eventualmente cercare di compattare ulteriormente il contenuto della canna, in modo tale che la cartina bruci uniformemente.

Ora la nostra canna è pronta per essere accesa!

Ovviamente quello appena descritto è un modo efficace per capire come rollare una canna, ma non è l’unico: potremmo volere dell’hashish al posto della ganja, oppure voler sperimentare con filtri, doppie cartine ecc.

Sta a voi diventare creativi e imparare con la pratica!

Potrebbe Interessarti anche:

PROVA I PRODOTTI WEWEED

SOLO PER OGGI CON IL 50% DI SCONTO

USA IL CODICE PAPAFRANCESCODINOSAURO

22.000 clienti soddisfatti!

✅Paga con carta o in contrassegno ✅Spedizione express in 48h ✅Live chat dalle 9 alle 18

SOLO PER OGGI

NON LASCIARTI SCAPPARTE QUESTA OCCASIONE UNICA!
CONTINUA SULLO SHOP
marijuana-legale-weweed-logo.svg

Weweed Marijuana Legale

Per accedere al sito devi essere maggiorenne

-45% SU TUTTE LE CONFEZIONI ≥50Gr scade oggi!

USA IL CODICE SCONTO: RUBYRUBACUORI