Cannabis Legale a prezzi imbattibili

Coltivare Piante di Cannabis è Legale?

Staff WeWeed

Indice

La cannabis, nota anche come marijuana o erba, è una pianta che ha da sempre suscitato interesse e controversie grazie ai suoi effetti psicoattivi e terapeutici. In questo articolo esploreremo la natura della cannabis e le leggi che regolano la sua coltivazione casalinga in Italia nel 2023.

Che cos’è la Cannabis?

La cannabis è una pianta originaria dell’Asia centrale e del subcontinente indiano. È nota per contenere composti chiamati cannabinoidi, tra cui il più noto è il delta-9-tetraidrocannabinolo (THC), che è responsabile degli effetti psicoattivi della pianta. Tuttavia, la cannabis contiene anche cannabidiolo (CBD), che ha mostrato potenziali benefici terapeutici senza causare il cosiddetto “sballo”. Le piante di cannabis sono generalmente classificate in Cannabis sativa, Cannabis indica e Cannabis ruderalis, ognuna con caratteristiche uniche e effetti diversi.

Piante di Cannabis

Coltivazione Casalinga: Quante Piante si Possono Tenere?

Quante Piante di Maria si Possono Tenere nel 2023?

La legislazione italiana è sempre in evoluzione quando si tratta di coltivazione di cannabis. Nel 2023, sebbene secondo la legge non sia concessa la coltivazione casalinga, è possibile coltivare fino a 5 piantine di cannabis senza compiere un reato e dunque evitando di essere puniti. Fonte: clicca qui

È importante notare che le leggi possono variare da una regione all’altra e che la coltivazione rimane vietata dalla legge, quindi rimane sconsigliabile coltivare piante di cannabis in casa!

Quante Piante di Cannabis si Possono Tenere in Casa?

Secondo quando letto nell’articolo appena citato, scritto dal blog https://www.avvocatodelgiudice.com/, citiamo testualmente “sarebbe non punibile il reato di coltivazione fino a cinque piante di cannabis“.

Tuttavia questo dato può non essere del tutto attendibile, infatti si tratta di una stima formulata da chi ha scritto questo articolo. Stima basata su una media delle sentenze passate di diversi giudici che si sono trovati a giudicare in materia. Infatti esistono casi in cui per alcuni giudici la coltivazione di 3 piante viene giudicata impunibile, ed esistono altri casi in cui la coltivazione di 12 piante è stata giudicata impunibile.

Il Costo della Coltivazione

Quanto Costa una Pianta di Cannabis?

Il costo di una pianta di cannabis può variare notevolmente a seconda di molti fattori, come la genetica della pianta, lo stato di sviluppo della pianta e che essa provenga da coltivazione da seme o da talea. Inoltre, il costo può aumentare se si decide di coltivare cannabis di alta qualità o se si scelgono varietà rare o esotiche.

Generalmente una pianta con 2 settimane di vita costa tra i 50 centesimi e i 5€. Mentre piante con 2 mesi di età, possono costare anche tra i 30 e i 60€.

In sintesi, coltivare cannabis in casa può essere un’impresa gratificante per molti, sia per scopi ricreativi che medicinali. Tuttavia, è cruciale essere consapevoli che le leggi italiane che regolano la coltivazione della cannabis vietano questa pratica!

Ooops

Sei un ribelle… Bravo! 😀

Ringrazia il tuo spirito ribelle, ti sei appena aggiudicato un codice sconto del 15%!!

Utilizza il codice –> sonounribelle <– per ricevere il 15% di sconto su tutti i prodotti WeWeed

<3

logo weweed

Weweed Marijuana Legale

Per accedere al sito devi essere maggiorenne

PROVA GLI STRAIN PREIUM:

LE SELEZIONI DI ALTA GAMMA WEWEED!